PROPOSTA AGLI INSEGNANTI

Le referenti del CREI (Centro Risorse Educative Interculturali) hanno aderito al progetto CISDA/Staffetta

Femminista che riguarda un sostegno alle donne afghane in forte difficoltà personale, economica e sociale.

Progetto che, in una dimensione più ampia, è orientato a far conoscere e sostenere il lavoro di movimenti

democratici afghani in collaborazione con associazioni e realtà italiane. Il progetto, che ha già ottenuto

l’adesione di singole persone e di associazioni varie, prevede anche la ricerca di fondi per un supporto

economico a donne e bambini afgani, ma questo è solo un aspetto.

Diffondere conoscenza e stimolare consapevolezza è un obiettivo altrettanto importante al quale le scuole

possono contribuire con il loro specifico culturale e didattico.

Anche a livello di scuola di base è possibile progettare un percorso con i propri alunni, adeguandolo all’età

e alle possibilità di apprendimento.

L’attuale legge sull’insegnamento dell’educazione civica fornisce un contesto attuativo e

trasversale alle discipline per la pluralità degli obiettivi perseguibili e i vari campi di

conoscenza che è possibile coinvolgere.

Gli argomenti da sviluppare all’interno di nuclei tematici, più avanti proposti, saranno di pertinenza degli

insegnanti interessati a intraprendere l’esperienza, così come le modalità temporali e organizzative, le

metodologie e i materiali da utilizzare, gli elaborati da produrre.

Tenuto conto della necessità, oggi, di educare alla mondialità e di cogliere la connessione e la complessità

tra fatti e situazioni, uno sguardo che vada oltre i contenuti strettamente disciplinari (ma che in ragione

della trasversalità non li esclude) ha una valenza formativa anche su bambini e ragazzi della scuola di base.

Possibili temi da affrontare, attinenti al progetto di partenza:

- la scuola dei bambini e dei ragazzi afgani

- Afghanistan, paese in guerra

- la ricaduta della guerra sui soggetti più deboli: donne, bambini e ragazzi

- bambine e ragazze adolescenti in Afghanistan

- condizione della donna in Afghanistan

I temi sommariamente esposti si prestano a confronti con le realtà conosciute e vissute da bambini e

ragazzi italiani e induce a conoscere e capire altri mondi e a riflettere su questioni più generali: diritti,

uguaglianza, pari opportunità, differenze culturali, …

Per arrivare a traguardi di conoscenza saranno indispensabili attività di ricerca condotte come gruppo

classe o in sottogruppi, nelle quali gli alunni siano un soggetto attivo dell’esperienza, stimolati nella

curiosità e motivati nel cammino che dovranno percorrere.

Considerando che in questa fascia di età è da privilegiare la dimensione narrativa dei fatti, c’è ampia

possibilità di scelta nell’utilizzo di materiale, librario e audiovisivo, anche fornito dal CREI e dal CISDA,

a supporto della ricerca da condurre. Il CISDA offre anche la possibilità di figure esterne disponibili a

incontri con le classi.

Ogni percorso progettato dovrà condurre a uno o più elaborati, nelle forme che gli insegnanti coinvolti

riterranno più opportune. É possibile anche pensare a eventuali gemellaggi con bambini e ragazzi inseriti

nelle scuole che sono state create dalle associazioni che operano in Afghanistan.

La proposta qui delineata sarà declinata in un progetto organico e dettagliato dagli insegnanti interessati

che, attraverso unità didattiche appositamente programmate, condurranno i propri alunni in un percorso

di ricerca e di conoscenza che può rivelarsi efficace sia sul piano disciplinare sia sul piano formativo.

Gli insegnanti interessati ad accogliere la proposta e a progettare un percorso sulla classe dovranno

comunicarlo alle referenti del CREI.

Le referenti sono disponibili a un confronto diretto con gli insegnanti che intendono accogliere

la proposta, seguirli nel percorso, collaborare anche nei momenti di realizzazione didattica.

Barbara Cestari e Katiuscia Melato

Referenti CREI

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 08 Luglio 2021 10:51)