Eventi

Giornata Contro la Violenza sulle donne

Ultimo aggiornamento (Giovedì 25 Novembre 2021 08:47)

 

Periferie della cura - giornata di studio -Brescia

Ultimo aggiornamento (Domenica 07 Novembre 2021 22:00)

 

Filosofando a Lissone

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 03 Novembre 2021 17:41)

 

WEBINAR MINORI NON ACCOMPAGNATI IN ITALIA

IL CREI SEGNALA IL SEGUENTE WEBINAR DEL CENTRO DI RICERCA SULLE RELAZIONI INTERCULTURALI.

 

Ultimo aggiornamento (Giovedì 28 Ottobre 2021 14:07)

 

WEBINAR ISMU del 19 Ottobre

Webinar di presentazione del toolkit

del Consiglio d'Europa

UNA RISORSA SEMPRE ATTUALE PER

IL SUPPORTO LINGUISTICO AI RIFUGIATI

19 ottobre ore 11.00


Il webinar è un’occasione per conoscere il toolkit del Consiglio

d’Europa: composto da 57 strumenti e altri materiali online, è una

risorsa preziosa per organizzazioni, docenti e volontari impegnati

nel supporto linguistico di richiedenti asilo e rifugiati e, più in generale,

nell’insegnamento dell’Italiano L2 a migranti adulti.
Al webinar seguiranno proposte per la sperimentazione e

l’implementazione delle attività del toolkit.

Per iscriversi: www.ismu.org.


Ultimo aggiornamento (Sabato 09 Ottobre 2021 10:04)

 

INCONTRO A SOSTEGNO DELLE DONNE AFGHANE

Un Ponte di Corpi Monza e Brianza, Arci Scuotivento, Arci Nova, Un Ponte Per,
Cisda onlus e Staffetta Femminista Italia-Afghanistan, vi invitano a partecipare
all'evento/mobilitazione

STAND UP FOR CHANGE WITH AFGHAN WOMEN!

SABATO 25 SETTEMBRE 2021 dalle 16:00

ARCI Nova - Enrico Rossi
via Palmiro Togliatti 6, Nova Milanese

⚠️ Attenzione: l'ingresso è gratuito e con prenotazione
(ovviamente gradito tesseramento Arci!)
➡️ Saranno rispettate le normative Covid-19 vigenti.
Ricorda la mascherina!

PROGRAMMA

 

16:00 – 19:00 AVVIO DELLA COALIZIONE EUROPEA!
Assemblea per la costruzione di una COALIZIONE PER LA DEMOCRAZIA E
LA LAICITA' IN EUROPA E AFGHANISTAN
Sono invitate le organizzazioni della società civile dei territori di Monza, Milano e limitrofi
Presentazione della proposta di coalizione, dibattito,
interventi degli ospiti: attivista di RAWAFrancesco Cibati di Linea d'Ombra
19:00 FLASH MOB - STAND UP FOR CHANGE!
RESISTERE CON LE DONNE AFGHANE
azione di resistenza in collegamento con le diverse piazze
➡️ Graditi striscioni, bandiere delle diverse organizzazioni e cartelli autoprodotti

19: 30 – 20:45 Cena benefit afghana in collaborazione con KilometroVeg:

BUONE VACANZE!!!

Il CREI va in vacanza...ci rivediamo a settembre!!!

Ultimo aggiornamento (Giovedì 08 Luglio 2021 11:01)

 

PROPOSTA AGLI INSEGNANTI

Le referenti del CREI (Centro Risorse Educative Interculturali) hanno aderito al progetto CISDA/Staffetta

Femminista che riguarda un sostegno alle donne afghane in forte difficoltà personale, economica e sociale.

Progetto che, in una dimensione più ampia, è orientato a far conoscere e sostenere il lavoro di movimenti

democratici afghani in collaborazione con associazioni e realtà italiane. Il progetto, che ha già ottenuto

l’adesione di singole persone e di associazioni varie, prevede anche la ricerca di fondi per un supporto

economico a donne e bambini afgani, ma questo è solo un aspetto.

Diffondere conoscenza e stimolare consapevolezza è un obiettivo altrettanto importante al quale le scuole

possono contribuire con il loro specifico culturale e didattico.

Anche a livello di scuola di base è possibile progettare un percorso con i propri alunni, adeguandolo all’età

e alle possibilità di apprendimento.

L’attuale legge sull’insegnamento dell’educazione civica fornisce un contesto attuativo e

trasversale alle discipline per la pluralità degli obiettivi perseguibili e i vari campi di

conoscenza che è possibile coinvolgere.

Gli argomenti da sviluppare all’interno di nuclei tematici, più avanti proposti, saranno di pertinenza degli

insegnanti interessati a intraprendere l’esperienza, così come le modalità temporali e organizzative, le

metodologie e i materiali da utilizzare, gli elaborati da produrre.

Tenuto conto della necessità, oggi, di educare alla mondialità e di cogliere la connessione e la complessità

tra fatti e situazioni, uno sguardo che vada oltre i contenuti strettamente disciplinari (ma che in ragione

della trasversalità non li esclude) ha una valenza formativa anche su bambini e ragazzi della scuola di base.

Possibili temi da affrontare, attinenti al progetto di partenza:

- la scuola dei bambini e dei ragazzi afgani

- Afghanistan, paese in guerra

- la ricaduta della guerra sui soggetti più deboli: donne, bambini e ragazzi

- bambine e ragazze adolescenti in Afghanistan

- condizione della donna in Afghanistan

I temi sommariamente esposti si prestano a confronti con le realtà conosciute e vissute da bambini e

ragazzi italiani e induce a conoscere e capire altri mondi e a riflettere su questioni più generali: diritti,

uguaglianza, pari opportunità, differenze culturali, …

Per arrivare a traguardi di conoscenza saranno indispensabili attività di ricerca condotte come gruppo

classe o in sottogruppi, nelle quali gli alunni siano un soggetto attivo dell’esperienza, stimolati nella

curiosità e motivati nel cammino che dovranno percorrere.

Considerando che in questa fascia di età è da privilegiare la dimensione narrativa dei fatti, c’è ampia

possibilità di scelta nell’utilizzo di materiale, librario e audiovisivo, anche fornito dal CREI e dal CISDA,

a supporto della ricerca da condurre. Il CISDA offre anche la possibilità di figure esterne disponibili a

incontri con le classi.

Ogni percorso progettato dovrà condurre a uno o più elaborati, nelle forme che gli insegnanti coinvolti

riterranno più opportune. É possibile anche pensare a eventuali gemellaggi con bambini e ragazzi inseriti

nelle scuole che sono state create dalle associazioni che operano in Afghanistan.

La proposta qui delineata sarà declinata in un progetto organico e dettagliato dagli insegnanti interessati

che, attraverso unità didattiche appositamente programmate, condurranno i propri alunni in un percorso

di ricerca e di conoscenza che può rivelarsi efficace sia sul piano disciplinare sia sul piano formativo.

Gli insegnanti interessati ad accogliere la proposta e a progettare un percorso sulla classe dovranno

comunicarlo alle referenti del CREI.

Le referenti sono disponibili a un confronto diretto con gli insegnanti che intendono accogliere

la proposta, seguirli nel percorso, collaborare anche nei momenti di realizzazione didattica.

Barbara Cestari e Katiuscia Melato

Referenti CREI

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 08 Luglio 2021 10:51)

 

Mercatino Arcodonna

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 23 Giugno 2021 17:54)

 
Altri articoli...